Home

uk.gif (951 byte)

Beata Lucia 

de Narnia

Cronologia

luciacrono.jpg (73961 byte)

 

nella foto a partire dall'alto a sinistra:

Beata Lucia , Savonarola

Rodrigo Borgia, Lucrezia Borgia, Ercole I

La Cattedrale ed il Castello di Ferrara,La Cattedrale di Narni.


L U C R E Z I A Borgia ed  E R C O L E  I° d'Este:


1431 Gennaio 1 Rodrigo Borgia nasce a  Xativa in Spagna; il 26 Ottobre   Ercole I nasce a  Ferrara. , il 30 Maggio 1431, la diciannovenne Giovanna d'Arco viene bruciata a Rouen.

1452 Settembre 21 Girolamo Savonarola nasce a Ferrara.

1474 Marzo 23 - Giulia Farnese,amica di Lucrezia Borgia nasce a Canino, in provincia di Viterbo.

beataLucy.jpg (74369 byte)

L U C I A Brocadelli,

N A R N I


1476
Dicembre 13. Lucia Brocadelli, la piu' grande di 11 figli di  Bartolomeo Brocadelli e Gentilina Cassio, nasce a Narni.

1480 April
e 14. Lucrezia Borgia, la terza di quattro figli di Rodrigo Borgia e Vanozza dei Catanei, nasce a  Subiaco.

1487. L'inquisitore  Domenicano Heinrich Kramer (Henricus Institoris: 1430-1505) pubblica a Strasburgo  il famoso libro dei cacciatori d streghe "Malleus Maleficarum" (The Hammer of Witches); considerato "uno dei più dannati e viziosi libri in tutta la  letteratura mondiale".

1489.  il Padre Martino da Tivoli,padre spirituale di Lucia Brocadelli, e  priore del convento di San. Domenico a Narni,  segue  la dodicenne Lucia per avviarla alla consacrazione perpetua.

1490. Il padre di Lucia, tesoriere dellacittà di Narni, muore a soli 40 anni. Suo zio ed i parenti iniziano a forzare Lucia per il matrimonio.

1491. la quattordicenne Lucia Brocadelli sposa il ventiduenne avvocato  Conte Pietro di Alessio da Milano, figlio adottivo  di un suo zio che viveva a Narni.

1492 Agosto 11 il padre di Lucrezia Borgia,  Rodrigo diviene Papa Alessandro VI. Il 12  Ottobre Colombo scopre l' America.

1493 Giugno 12 , la tredicenne Lucrezia sposa Giovanni Sforza, Signore di Pesaro.

1494. Durante la Quaresima il  Conte Pietro mette Lucia (Contessa Lucia di Alessio) in solitario isolamento. Il giorno di Pasqua lei scappa di casa e torna dalla madre.

1494 Maggio 8 (Ascensione) la sedicenne Lucia riceve l'abito di Terziaria Domenicana   (Dominican Third Order) dal suo padre  spirituale , Padre Martino da Tivoli. Il suo marito infuriato, tenta di uccidere Padre Martino e bruciare la chiesa  Domenicana .  Per circa un anno Suor Lucia resta a  Narni a casa di sua madre.


R O M A  e  V I T E R B O


1495. All'inizio del  1495 Suor Lucia lascia Narni, e viene spedita dalla sua superiora presso la casa delle Terziarie Domenicane a Roma (nello stesso luogo dove Santa Caterina da Siena mori' nel  1380). Dopo alcuni mesi, il direttore Generale dell'Ordine dei Domenicani Joachim Turriano, decide di mandare Lucia come  priora (?)  con altre 5 sorelle per riformare il  monastero delle Domenicane a Viterbo.

1496. Alla fine di  Gennaio la diciannovenne Lucia arriva a Viterbo  e  nel   mattino del 25 Febraio 1496 , presso il  convento di San. Tommaso,  riceve le Sacre Stigmate(the Stigmata). Esse iniziano a sanguinare copiosamente durante la settimana della Passione . Lucia sembra di essere vicina alla morte; sua  madre e Padre Martino vengono chiamati da Narni. Lucia diventa una  celebrità. Una   commissione speciale è  istituita per verificare le stimmate, un esame   medico ed una investigazione ecclesiastica viene effettuata dall' inquisitori di Bologna, a cui segue un indagine del Domenicano Giovanni Cagnazzo de Tabia -  tutti   attestano la loro   autenticità.

1497 Aprile 23. Una terza investigazione delle Stigmate di Lucia viene effettuata dall'Inquisitore Romano  Domenico di Gargnano. (Il documento notarile si trova in Kramer's Clipeum).
La fama di Suor Lucia arriva a  Ferrara; nell'estate del 1497 il Duca Ercole I d'Este (Ercole il Magnifico: 1471-1505)le scrive, invitandola a Ferrara e promettendole di costruire per Lei un  monastero. Lucia accetta l'offerta; anche sua madre scrive ad Ercole direttamente. Inizia il negoziato del Duca con la corte papale e il municipio di Viterbo . Il papa concede il benestare pontificio; ma la  Città di Viterbo rifiuta decisamente.

1497 Maggio 13 il  papa Alessandro VI scomunica Girolamo Savonarola.

1497 Dicembre 20. Il papa annulla il matrimonio durato 4 anni tra Lucrezia e Giovanni Sforza.

1498 Gennaio  18. Il papa richiede che Lucia venga mandata a  Roma; la  Città di  Viterbo rifiuta ancora che lei lasci la città. Il Conte Pietro di Alessio incontra Lucia, dopo il  1494, per la prima e l'ultima volta. Quindi  ritorna a Narni, vende tutte le sue proprietà e si unisce ai  Francescani (Morirà nel   Settembere 1544 - proprio un mese e mezzo prima di  Lucia - con una buona   reputazione come prete ed in odore di santità; Usando spesso l'esempio del suo matrimonio nei suoi sermoni).

1498 Il Duca Ercole (che era in contatto con Savonarola dal 1495) scrive ripetutamente alla Signoria Fiorentina chiedendo per lui perdono. le sue  lettere non hanno   effetto. il  23 Maggio, Fra Girolamo Savonarola (1452-1498)e due suoi compagni vengono arsi vivi. Alcuni suoi seguaci tornano a  Ferrara che inizia a divenire un centro di spiritualità Savonaroliana .
Nella stessa ora in cui Savonarola viene bruciato "una suora a Viterbo ha una visione di tre  Dominicani che salgono al cielo seguiti da angeli del Paradiso che cantano" ("tale suora potrebbe essere stata la nostra Beata ).

1498 Luglio 21.  La diciottenne Lucrezia sposa il diciottenne Duca Alfonso di Aragona (Bisceglie). Il papa scrive ancora al Padre Generale dei Dominicani ed alla città di   Viterbo chiedendo ancora che Lucia vada; ma le  magistrature della città rifiutano ancora.

F E R R A R A

1499 Aprile 15. Finalmente la ventiduenne lascia segretamente Viterbo. Scortata dai soldati del  Duca , si ferma presso la casa della madre a Narni  ed il  7 maggio 1499 è ricevuta solennemente a  Ferrara,  come guida spirituale e consigliera personale  (madre spirituale e consigliera) del  Duca Ercole I d'Este -  che la incontra con la sua corte alle porte della città. (Questi festeggiamenti costano circa 3000 ducati...). Immediatamente 13 giovani candidate   aderiscono alla sua  nuova communità religiosa. Questesi  aggiungono alla madre di  Lucia,  Gentilina che arriva a  Ferrara insieme a qualche altra nobildonna  Narnese.

1499 Giugno  2,  dopo meno di un mese dall' arrivo di Lucia, il  Duca Ercole pone la prima pietra per la  costruzione del  convento e  della chiesa di  Santa Caterina da Siena (in via  Santa Caterina, ora chiamata Via Arianuova).

1499 Novembre 1 ,  nasce il figlio di Lucrezia e di  Alfonso chiamato Rodrigo .

1500 Gennaio 1. la nipote di Girolamo Savonarola, Veronica,alla età di 13 anni, receve l'abito di Terziaria Domenicana ed il nome   religioso di  Suor Girolama presso la  communità di  Santa Caterina da Siena dove vive  Lucia . (Dicenterà due volte  priora, e morirà in quel luogo nel  1553).

1500 Marzo 2.  Viene condotta la  quarta   inquisizione ufficiale delle stigmate di Lucia condotta dal  nunzio papale e inquisitore,  Heinrich Kramer ( autore del trattato del  1487 sulle streghe)  il quale è in viaggio da Roma verso la  Moravia (ora  Republica Ceca). il 4 Marzo il  Duca Ercole scrive la sua famosa lettera, sottilineando al sua  teoria della efficacia delle sante donne (vedi di seguito).

1500 Estate. L'amato marito di Lucrezia, Alfonso d' Aragona, viene assassinato all'età di  20anni  e due mesi dopo il  papa propone formalmente il suo matrimonio con il  Principe Alfonso d'Este e Ferrara (suo padre Ercole non è troppo convinto ed attende fino al  all' 8 Luglio1501. La proposta  verbale di matrimonio ha luogo il  1 Settembre).

1501 Aprile 20. L' Inquisitore Kramer publica in Olomouc (in Moravia) un manuale su come confutare le eresie ("Sancte Romane ecclesie fidei defensionis clipeum...")   che  contiene anche una lunga lettera del  Duca Ercole I del  4 Marzo 1500 , che afferma la autenticità delle stigmate di  Lucia Brocadelli con un documento notarile degli esami fatti a Viterbo il 23 Aprile  1497 . (Che sono anche le prime notizie scritte  biografiche riguardanti  Lucia).

1501 Maggio 29. La promulgazione  ufficiale del  Breve Pontificio di  Papa Alessandro VI  che nomina Lucia come la prima  priora che le garantisce   finalmente l' autorità ed un numero di  eccezionali  privilegi sulla nuova  comunità  (libertà di  movimento etc)..

1501 Agosto 5,  per la  festa di  San Domenico, Suor Lucia  e le sue  22 compagne prendono possesso solennemente del loro tanto atteso nuovo convento. Quando fu completato (nel 1503),esso aveva un appartamento  speciale per 'La Madre (Abbadessa) Suor Lucia', 46 celle per le  novizie e 95 celle per le altre suore; esso aveva anche un  eccezionale numero di dipinti sacri ed altre opere d'arte.

1501 Settembre 16. L' Inquisitore Kramer publica in Moravia  un libro sulla   mistica esperienza di Suor Lucia e tre altre donne sante italiane "Stigmifere virginis Lucie de Narnia... facta admiratione digna". Questo libro  contiene una nuova lettera del  23 Gennaio 1501   del Ducae Ercole  e tre altre   lettere del Vescovo di  Ferrara, Adria e Milano. Inoltre un poema in 4 pagine (carmen theocasticon) con la preghiera di  Lucia .  Quattro giorni dopo questo libro è pubblicato anche in  Germania; piu' tardi  in Latino ed  in Spagnolo a    Siviglia .Due altre versioni  ( anonime)  appaiono una   in Latino a Nuremberg 1501 e l'altra ancora in Germania (Strasburg 1502). [per un totale di 5   versioni in soli due anni].

1501 Dicembre 30,  il venticinquenne figlio del  Duca Ercole, Principe Alfonso d'Este sposa la ventunene Lucrezia Borgia nella  Sala Paolina in   Vaticano. Lucrezia lascai  Roma il 6 gennaio  ed entra ufficialmente a   Ferrara il 2 Febbraio  1502 con una rica dote "ed i suoi doni personali " di  undici  Suore  e candidate per il  convento di Suor   Lucia  (esse arriveranno un paio di giorni dopo ).

1502 Febraio 16 (o Gennaio18). su richiesta personale del  papa, Lucia e ancora esaminata ufficialmetne  (per la Quinta volta!) dal  fisico del papa Bernardo Bongiovanni da Recanati, Vescovo di  Venosa; alla presenza dell'intera Corte.   Tutti i suoi doni miracolosi e la sua abilità speciale di legere il pensiero e predire il futuro ,  sono ancora  confermati come veri.

1502. Lucia continua ad essere la consigliera dei nobili e del popolo, ricchi e poveri;   lei è segnata da grande sagezza e discernimento.  In quel periodo è anche   visitata da un' altra  santa domma  Italiana  (Stefana Quinzani, Caterina da Racconigi). Nel Luglio 1502 la sua  comunità di  S. Caterina da Siena (del  Terzo Ordine di  St. Domenico) conta  72 membri. Il  Duca Ercole vuole arrivare ad un centinaio; Lucrezia aiuta  Lucia a trovare altre   vocazioni. Nel frattempo le Suore iniziano a dividersi. Qualcuna dice  che Lucia   è troppo giovane  ( 25 anni ) per essere la  priora inoltre non è sufficentemente severa;  altre l'accusano di  "Eccessivo asceticismo e   radicalità evangelica ". Molte sono gelose dei suoi privilegi e della sua fama.

1503 Marzo 26. Il  papa  manda a  Lucia 10  altre sorelle da un antico   convento Ferrarese Domenicano (S. Caterina Martire del  Secondo   Ordine Domenicano ).

1503. Copernicus riceve il suo  dottorato dall' Università di  Ferrara nella primavera del 1503.  Vissuto nel   1473-1543.

1503 Agosto 18. Il  papa,  di Lucrezia Alessandro VI,  muore ( a 72   anni).

1503 Settembre 2. Lucia e  sostituita da una  nuova priora Suor Maria da Parma, una delle dieci  sorelle che il papa le aveva mandato in  Marzo. Il nuovo papa Pio III, installato l'8  Ottobre e morto il 18  Ottobre .  Il 31 Ottobre è sostituito da  Giulio II (1503-1513),    il  sostenitore di   Michelangelo.

1504 Corpus Christi. Suor Lucia è presente ufficialmente a palazzo ducale per partecipare alla processione. il  13  Dicembre lei ha 28 anni ed il Duca   73.

Il  S i l e n z i o

1505 Gennaio  24 Muore  Ercole I d'Este, Duca di Ferrara  sostenitore di Lucia. Il  Principe Alfonso diventa Duca Alfonso I d'Este (1505-1534).  Qualche suora del  convento di Santa Caterina  immediatamente scatena una aperta ribellione verso la Priora Lucia.

1505 Febbraio  20. Lucia, in  preseza del  Vicario Generale Domenicano e della nuova Duchessa Lucrezia, deve firmare un documento in cui rinuncia a tutti i suoi   privilege ed accetta la  proibizione di lasciare le proprie stanze e di non parlare con nessuno in   privato (senza la  presenza e  supervisione di altre sorelle).  Anche il suo diritto di scegliere un padre spirituale viene cancellato.  Il suo  confessore Fra Niccolo Savonarolano , è  rimpiazzato da Fra Benedetto da Mantova che è ostile alla sua esperienza mistica; le sue r stigmate scompaiono.Rappresentando poi una  figura  centrale del movimento riformatore della Chiesa  Savonaroliana,  ora lei viene pubblicamente screditata ed accusata di frode - per aver simulato la santità ed aver procurato artificialmente le su ferite.. (Probabilmente fu anche accusata di esorcismo e torturata dalla Inquisizione).Il suo nome fu sempre di più "prudentemente ignorato";  tutto quello che precedentemente era stato scritto di positivo su di lei , venne cancellato nelle nuove edizioni.  Esposta alal freddezza ed alla sfiducia della sua stessa comunità - ed alla pubblica disgrazia - lei  visse per i rimanenti  39 anni della sua vita (1505-1544) in un totale isolamento. Dimenticata da tutti quelli che prima la venerarono tanto - ora - "Conobbe solo Dio". I Santi continuarono a farle visita nelle sue visioni. Appena prima della sua morte,  dai suoi appunti si apprese delle   "Sette Rivelazioni", lei racconta che la vergine  Maria le disse: " il Tuo nome è Luce perchè sei figliola della eterna luce".

1518 Novembre 24. muore la madre di  Lucrezia Borgia

1519 Giugno 24. La  Duchessa Lucrezia (Borgia) Ercole muore a seguito di una difficile gravidanza per dare alla luce  Isabella Maria d'Este (la sua ottava figlia - Lucrezia ha solo  39 anni). Il suo corpo fiuu seppellito nel  convento del   Corpus Domini. Il suo ultimo confessore e padre spirituale  Tommaso Caiani nel   1528 fu  assasinato in Toscana, si dice èer  ordine di  Papa Clemente VII.            La sua   corrispondenza  con  Lucrezia è stata di recente (2006) publicata da   Gabriella Zarri con il titolo di  "La religione di Lucrezia Borgia".

1521 Gennaio 3. Papa Leone X  scomunica Martin Lutero (vissuto tra  1483-1546 e che nel 1511 passò un mese a Roma).Nel  1525 Giulia Farnese muore.

1534 Ottobre 31 muore anche il marito di  Lucrezia , il  Duca Alfonso d'Este (nato il 21 Luglio 1476 - cinque mesi più vecchio di  Lucia).  Gli succede il figlio avuto con Lucrezia con il nome di  Ercole II d'Este (1534-1559).

1544. Su richiesta del suo confessore Lucia  scrive un breve racconto di alcune delle sue  rivelazioni (che furono scoperte nella Biblioteca di  Pavia nel   1999).

1544 Novembre 15. Due ore dopo mezzanotte,  Suor Lucia Brocadelli muore e tre giorni dopo viene sepolta nel suo  convento ( aveva 67 anni).  Il  funerale dovette esssere fatto piu' tardi a causa di un inaspettato flusso di visitatori che vollero darle il loro ultimo saluto in segno di rispetto.

Successivamente

1545 Dicembre 13. Il Concilio di  Trento apre (47 anni dopo la morte di   Girolamo Savonarola).

1546 Febraio 18. Martin Lutero muore a  Eisleben (dove era nato il 10 novembre   1483)

1548 Agosto 27.  Il corpo di Lucia fu ritrovato  intatto e  trasferito in una urna di vetro.

1564 Febraio 15: Galileo Galilei  nasce a  Pisa. 1567 Ottobre 1: Pietro Carnesecchi (amico di  Giulia Gonzaga) è  bruciato a  Roma. 1600 Febraio 17: Giordano Bruno è bruciato a Roma.

1647 Novembre 15 la Chiesa  riconosce  ufficialmente la ininterrrotta   venerazione del popolo per Suor Lucia .

1710 Marzo 1 Lucia e dichiarata  Beata da  Papa Clemente XI (1700-1721). Il 10  Giugno,  le sue reliquie arrivano nella  Cattedrale of  di   Narni  in cui viene realizzata una speciale cappella.

1797 Napoleone sopprime il convento  di  Santa Caterina dove era la Beata Lucia ed il suo corpo è trasferito nell'altaredi  San Lorenzo  Cattedrale di   Ferrara. Il luogo del suo convento distrutto nel  1813.

1932 Agosto 23  piu' di  500 pellegrini della  diocesi di  Narni vanno in visita a Ferrara per onorare la Beata Lucia.

1935 Maggio 26 (Sesta domenica di Pasqua). Dopo  440 anni,  su richiesta di Cesare Boccoleri, Vescovo di  Narnia (Terni e Narni),  e con il consenso di   Ruggero Bovelli, Arcivescovo di  Ferrara, BEATA LUCIA DE NARNIA RITORNA A CASA (da cui era partita nel  1495) ed è solennemente ricevuta dal popolo della città di   NARNI.

A cura di : kvz   2008 II 4  14:28

Giuseppe Fortunati

Prego inviare commenti e correzioni a   fgiusepp2@tin.it

Per ulteriori informazioni Bibliografiche

 

 


 

n_rocca.gif (40459 byte)
n_rocca.gif (40459 byte)
n_rocca.gif (40459 byte)
n_rocca.gif (40459 byte)


© Narnia site is maintained by fans and is in no way connected to Walden Media,
Walt Disney Pictures, or the C.S. Lewis Estate.
All copyrights are held by their respective owners.
The Narnia italian logo and page design are copyright © 2003-2008.