Home

uk.gif (951 byte)

My Hero

Giuseppe Fortunati

 

Scritto da:

David  Kemker

per il Progetto My Hero

 

giuseppetv.jpg (49563 byte)

 

 

"Noi abbiamo un sogno, come il mio eroe e il Progetto Arte murale Miles, per un futuro migliore con la pace e la creatività." –

il mio eroe

Giuseppe Fortunati

 

INSEGNANTE EROE:

GIUSEPPE Fortunati

Scritto da:

David per il Progetto My Hero

Giuseppe Fortunati

Giuseppe Fortunati è un insegnante di computer in Italia. Egli vive in un villaggio magico , ora chiamato Narni , che si trova al centro d'Italia e condivide con il suo nome classico di Narnia "le Favole di Narnia" di CS Lewis serie di libri che Fortunati raccomanda di leggere a tutti.

Dal momento dell’inizio della sua carriera , nel 1984, quando i computer erano ancora una rarità nel suo paese d'origine, Giuseppe ha insegnato a migliaia di persone, dagli studenti agli insegnanti ai medici e le università.

Nel 1986, ha iniziato a sperimentare programmi televisivi per l’informatica, con l'uso della televisione in un ambiente di insegnamento. Insieme con sua figlia, Mariangela, ha creato una serie di programmi televisivi, a partire da "My Name is computer" e che prosegue nel 2007 con una serie di 12 puntate della trasmissione denominata "Informatica e società". E 'un mezzo potente per l'insegnanti italiani, che sottolinea: "Credo che mostrare le immagini possa dire più di molte parole."

È stato nel 1997, quando Giuseppe ha cominciato a lavorare con organizzazioni senza scopo di lucro, che è entrato a far parte come socio fondatore della associazione Egrocreanet Rete Telematica. Ciò ha portato alla sua scoperta di ThinkQuest , un progetto mondiale , dove più di 3000 gli studenti italiani sono entrati in contatto con i paesi partner, insegnanti e studenti provenienti da tutto il mondo. Non molto tempo dopo, (2002) Giuseppe ha iniziato il progetto di Narnia ", per il collegamento dei popoli di tutto il mondo con una magica terra chiamato Narnia - un luogo che si può scoprire attraverso l'armadio magico di Internet."

roma2008giugno6.jpg (89329 byte)

Nella foto il Ministro dell'Educazione De Mauro a Roma Città Educativa.

Il suo crescente interesse nel progetto educativo utilizzante , risorse online, ha portato al Sig. Fortunati nel gruppo di lavoro IEARN , International Education di cui egli sarebbe diventato il rappresentante italiano. E 'una mossa che ha portato alla creazione di una nuova rete di amicizie internazionali. "Dal 2004 inoltre diventa coordinatore italiano anche del progetto dei murales per la pace , art Miles mural, progetto che gli permette di collaborare con altre organizzazioni internazionali e Joanne e tanti altri amici."

Uno di questi nuovi amici che incontrerà , presso il Vertice dei G8 della gioventù per l'ambiente a Kobe 2008, è Atsuko Shiwaku il capo del Giappone per il progetto dei murales .

kobe2008j7.JPG (35704 byte)

Nella foto il Ministro Prestigiacomo incontra Fortunati a Kobe

Insieme, i due insegnanti impegnati a coordinare scuole Italiane e Giapponesi e le loro classi per realizzare un mural insieme.

L'idea è semplice: il Giappone realizza mezzo murale di dimensioni (3,5 metri x 1,5 metri) e lo spedisce in Italia per completare l'altra metà. Entrambi i docenti sono stati estremamente soddisfatti. Spiega Giuseppe, " gli studenti partecipanti, possono imparare molte cose (in uno scambio di murales".

Non solo gli studenti, debbono informarsi reciprocamente sulle loro terre natie, imparando le tradizioni culturali dell’altro, i loro rispettivi sogni e gli obiettivi comuni.

Al di là di questo imparano preziose abilità di comunicazione. Giuseppe aggiunge, "Loro (gli studenti) apprendono ulteriori informazioni in lingua inglese e utilizzo di strumenti Internet, come la videoconferenza, bbs, blog e altri strumenti."

Nel corso degli anni, Giuseppe ha continuato a impegnarsi per lo scambio culturale e di apprendimento via internet. Egli vede come un forum che i livelli di gioco per il settore impoveriti del mondo. "Esso consente alle persone di condividere non soltanto le informazioni", egli spiega, "ma anche un nuovo tipo di stile di vita.".

Inoltre, Giuseppe vede Internet come uno strumento di crescita per una vita migliore. Egli ritiene che la società moderna, che utilizza internet per scopi sociali ed educativi, permetterà di migliorare le priorità , passando dalla guerra e da un mondo vuoto legato alla ricerca di facile successo, ad un tipo di comprensione e di tolleranza che può essere ottenuto mediante l'utilizzo, consapevole e creativo di Internet.

Sia che si tratti di promuovere attraverso lo scambio culturale con i paesi lontani o quando canta accompagnandosi con la melodia della sua chitarra nella tranquilla bellezza d'Italia della regione Umbria, la pace è il pensiero e nei lavori del mio eroe - Giuseppe Fortunati - un insegnante nel cuore d'Italia.

Scritto da David da Il Progetto My Hero

Questa storia è stata presentata da un utente ospite e non rappresentano necessariamente le opinioni di Hero Il mio progetto o il suo personale.

 

Bibliografia e LINK UTILI

 

Narnia in Italy Narnia in Italy

Thinkquest Thinkquest

Narnia and Narni Narnia a magic world

Art Miles Mural Project Art miles project

iEARN International Education and Resource Network

http://myhero/hero.asp _Giuseppe Fortunati_narni_IT

 

 

 


 

n_rocca.gif (40459 byte)
n_rocca.gif (40459 byte)
n_rocca.gif (40459 byte)
n_rocca.gif (40459 byte)


© Narnia site is maintained by fans and is in no way connected to Walden Media,
Walt Disney Pictures, or the C.S. Lewis Estate.
All copyrights are held by their respective owners.
The Narnia italian logo and page design are copyright © 2003-2010.