Home

I Senatori di Roma

Narnesi tra il 1377 ed il 1600

sennarniroma1b.jpg (103988 byte)

 

 
 

 

Senatori Romani da Narnia

Partendo dalla ricerca della parola Narnia  in vari archivi , dopo aver trovato una ricca documentazione  su notai , capitani del Popolo e  Podestà di Firenze , ora riemerge un ruolo molto importate di cittadini Narnesi che divengono senatori a Roma . Il titolo di Senatore negli anni dal 1377 e negli anni successivi non era come si potrebbe pensare dio ordine  onorifico o consultivo, ma portava al governo temporale della città di Roma , mentre il papa si occupava del resto dei suoi possedimenti. Quindi essere Senatore a Roma in quel periodo aveva la valenza di amministratore della città, si potrebbe dire la nostra attuale carica di Sindaco con alcune diverse attribuzioni.
Si puo’ quindi comprendere cosa volesse dire amministrare  nello stesso periodo città importanti come Roma e Firenze in tali periodi.

CardinaleAlbornoz.jpg (8428 byte)

La storia inizia con il Cardinale Albornoz , che dopo aver fortemente voluto e lottato per far ritornare il papa Gregorio XI da Avignone a Roma , diventa  anche Senatore di Roma proprio nel 1377 e dopo poco

il 18 ottobre del 1377 cede l’incarico di Senatore ed amministratore di Roma al suo Vicario che guarda caso è un Narnese Bartolomeo de Narnia , vicario de Gomezio de Albornozzo ,

mentre sono conservatori della repubblica romana , Niccolò dei Porcari, Antonio Guerroni e Giovanni Ilperini, oltre a i quattro consiglieri  della società dei Banderari .

senpalazzosenato.jpg (143157 byte)

Palazzo del Campidoglio

Senatore di Roma

Si occupava della gestione della città di Roma (Come ora fa il sindaco )

Sono stati senatori di Roma provenienti da Narni

Giovanni de Floribus, senatore a Roma nel 1415
Cavalca di Giovanni Massei, senatore a Roma dal
1433

Egidio Angelo Arca, conte, senatore nel 1507

Ludovico Arca, senatore nel 1591

Tratto da :

FONDAZIONE MARCO BESSO

CLAUDIO DE DOMINICIS

Senatori, Conservatori, Caporioni e loro Priori

e Lista d’oro delle famiglie dirigenti

(secc. X-XIX)

MEMBRI DEL SENATO

DELLA ROMA PONTIFICIA


senarcaScan0027.jpg (328545 byte)

Furono Senatori a Roma durante il periodo papale

Biagio Cardoli 1348

Vittorio Cardoli 1441

Pietro Cesi 1463

Egidio Angelo Arca 1488

Massimo Arca 1522

Ludovico Arca 1591

 

Per la Famiglia Cesi Aquitani si ebbero vari Senatori

senuovoCesi.jpg (77472 byte)

tra cui il più famoso a Narni fu Pietro Cesi a cui è dedicata una tomba con lapide nel duomo di Narni

CesiSenatore.jpg (80485 byte)

 

altre famiglie Senatoriali Narnesi furono i Massei e i Cardoli

sencardolimassei.jpg (87582 byte) 

 

Albo d’oro Roma

NARNI, narnesi - s.1377, s.1433, s.1435,

s.1466, s.1468, s.1508, s.1591, s.1591,

s.1591

NARNI (da) Biagio - s.1434

1377 [/3] - Gometius Alburnotius [Gomez Albornoz, de Albernozio] - (Cred. VI, to.

55, c. 30).

1377/9 - Bartolomeo da Narni vicario - (Moroni, Pompili, Salimei).

1433 - Cavalca di Giovanni Massei narnese - (Moroni, Pompili).

1434-29/1 - Biagio da Narni forse dei Cardoli - (Moroni, Pompili, Salimei).

1466 - Joannes de Marsa [Massei] narniensis - (Cred. VI, to. 55, c. 49).

1468 - Co. Cav. Petrus Cataneus [Chitani, de Chitanis, Chitanus] de Cesis narniensis

- (Cred. VI, to. 55, c. 49).

1508 - Cav. Egidio di Angelo Arca da Narni - (Moroni, Forcella).

1512 - Petrus Donatus equitanus de Cesis - (Cred. VI, to. 55, c. 55).

1591-8/1 - [Eq.] Ludovicus Arca narniensis per totum annum 1593 - (Cred. VI, to.

55, c. 61).

1591-8/1 - Registro di breve della s.m. di Gregorio XIV spedito a favore del Dr.

Ludovico Arca da Narni in vigore di cui venne eletto senatore di Roma - Cred. VI,

to. 50, c. 99).

1591-10/1 - Giuramento prestato in mano de sig.ri conservatori del Sr. Ludovico

Arca da Narni senatore eletto in virtù di breve della s.m. di Gregorio XIV - (Cred.

I, to. 29, c. 264).

1591-17/10 - Deputazione del senatore di Roma in giudice delle cause criminali

fatta dalla congregazione nella sede vacante di Gregorio XIV e decreto per la rilassazione

de carcerati per cause lievi o civili - (Cred. I, to. 6, c. 190).

1591-21/10 - Decreto per la difesa della giurisdizione di Campidoglio nelle cause

criminali in tempo di sede vacante e ringraziamento del Sig.r Ludovico Arca senatore

alla congregazione di averlo eletto giudice delle cause criminali in detta sede

vacante per morte di Gregorio XIV - (Cred. I, to. 6, c. 194)

senarca ludovico.jpg (63839 byte)

  

Palazzo dei Conservatori

La sede della magistratura cittadina, affidata dagli statuti cittadini ai Conservatori almeno a partire dal 1363 con il compito di affiancare il Senatore nel governo della città, sorse, a opera del pontefice Niccolo V, intorno alla metà del XV secolo ("is summus pontifex [...] aliud (palatium) Conservatorum a fjundamentis comtrui [...] faci"). Il luogo era precedentemente (almeno dal XIV secolo) occupato dalla sede dei Banderesi, capitani della milizia cittadina organizzati nella "felice società dei balestrieri e pavesati"

 

Furono Senatori a Roma durante il periodo papale

arcastemmaP9070059.jpg (47792 byte)

Egidio Angelo Arca 1488

Massimo Arca 1522

Ludovico Arca 1591

 senarca todi.jpg (75669 byte)

Egidio  Angelo Arca Senatore in Roma

sennarniroma1.JPG (156349 byte)

di cui si dice abbia aggiornato

anche gli Statuti dei notai del tribunale di  Roma.

Ludovico dottore ìllustre in ambo i diritti andò nel 1572 con Giulio

Mangoni da Narni ambasciatore pel Comune a Paolo Emilio Marchese di

Riano, Sorti per ben tre volte il grado di Senator Romano, e in questo

ufficio fé ristorare il malconcio e cadente palazzo del Campidoglio.

Testimonio di queste cose saranno le due seguenti inscrizioni, le quali scorgensi

nell’ esterno del Palazzo Capitolino verso I' arco di Settimio Severo:

LVDOVICVS ARCA NARNIEN.

I ¦ V - D ¦ EQVES AC COM. VRBIS

SENAT. SVB GREG. XIIII INNOC.

IX ¦ ET CLEM Vili • MDLXXXXII

 

 

(Stemma del Pontefice)

CLEM ¦ Vili P M ¦

LVDOVICVS ¦ ARCA •

KABNIEN ¦ SENAT ¦

HEST AD MlJXCIII .

(Stemma degli Arca)

 

 

 gli Arca furono potenti anche a Roma ed a  Firenze

firBargello_1.jpg (64009 byte)

foto del palazzo del Bargello a Firenze

 

 

 

 

ideazione e progettazione Giuseppe Fortunati
© Narnia site is maintained by fans and is in no way connected to Walden Media,
Walt Disney Pictures, or the C.S. Lewis Estate.
All copyrights are held by their respective owners.
The Narnia italian logo and page design are copyright © 2003-2012.