Home

pdtotP1010752.jpg (138339 byte)

 

Dipingiamo lenzuola di PACE

Padova Festival Della Cittadinanza

 



Murales per la pace

 
Padova

Dipingiamo lenzuola di PACE

Organizzatto da Francia Austria Italia

pd3P5090170.jpg (108873 byte)

per informazioni contattare

il Coordinatore Italia

Dott. Ing. Giuseppe Fortunati

e-mail :  fgiusepp2@tin.it

 
 
 
padovaP5080066.jpg (113110 byte)

Festival della Cittadinanza - The Art Miles Mural Project

MOSTRA

THE ART MILES MURAL PROJECT

La Pace: Responsabilità di tutti

Esposti nella splendida cornice del Palazzo Della Ragione pdnoiP5080051.jpg (105947 byte)

 

i murales per la pace provenienti da vari Paesi, con il coordinamento dei Responsabili Nazionali del progetto Art miles Mural:

 

Stefanie Gicquel

per l'Austria

per l'Italia

Giuseppe Fortunati
 
pdsalaP5070038.jpg (97844 byte)

Sono state esposte le lenzuola provenienti da vari Paesi che fanno parte del Progetto di Art Miles, grazie al quale sono già stati realizzati più di 14mila metri di murales in tutto il mondo. La  missione del progetto è di far vivere la pace attraverso l'arte, dimostrando che l'interdipendenza, in un contesto di autentico riconoscimento delle diversità, genera pace ed armonia nel mondo. A fine del percorso, sull’altipiano delle piramidi in EGITTO, tutti i murales realizzati nel mondo, saranno esposti sotto forma multimediale, nel settembre del 2010.

pdtettiP1010820.jpg (142114 byte)

THE ART MILES MURAL PROJECT è inserito nelle iniziative della Cultura della Pace - UNESCO 2000-2010, riconosciuto dall’ICAP, Comitato Internazionale degli Artisti per la Pace, è stato finalista, nell’edizione 2009 del Global Junior Challenge Italia.

oltre alla mostra è stato allestito un

LABORATORIO ARTISTICO

pdlavtP1010666.jpg (141093 byte)

THE ART MILES MURAL PROJECT

La Pace: responsabilità di tutti

Dipingiamo lenzuola di pace

STAFFETTA MARCIA DELLA PACE PERUGIA-ASSISI

pdmuraleocchiP5090184.jpg (125689 byte)

Consegna simbolica di un lenzuolo ad un rappresentante della Tavola della Pace

Con la partecipazione degli studenti del Programma Tirocini Formativi all’estero della Facoltà di Scienze della Formazione e di Juarez Marcos Da Silva

Ha portato i saluti del Comune di Padova

la responsabile alle  Politiche della pace e Pari Opportunità

Onorevole Anna Milvia Boselli

pdlavor1P5090163.jpg (129760 byte)

e la responsabile dell'ufficio per la promozione della pace - diritti umani - solidarietà, dottoressa Mariantonia Tognon.

Portici Palazzo della Ragione – Piazza delle Erbe

dalle 10.00 alle 18.00

Staffetta dalle 12.30 – 13.00

Proposta aperta alle scuole e alla cittadinanza per realizzare e colorare insieme lenzuola con disegni e immagini di pace.

In tarda mattinata è stato  consegnato simbolicamente un lenzuolo ad Adriano Poletti, rappresentante della Tavola della Pace, per fare una staffetta con la Marcia della Pace Perugia-Assisi del 16 maggio, durante la quale verranno esposte le lenzuola dipinte a Padova.

pdor2P1010680.jpg (135449 byte)

Partecipano al laboratorio gli studenti delle scuole:

* IX Istituto Comprensivo "G. Ricci Curbastro" di Padova

* Scuola primaria "Oriani"

* Scuola secondaria inferiore "Marsilio da Padova"

* Studenti dell'istituto "A. Modigliani" di Padova

si ringraziano le insegnanti:
Zuccolo Antonella
Cavalieri Ombretta
Bettiol Chiara
per il murale arrivato dall'Eritrea anche Masiero Nicoletta.
Coordina il laboratorio:

Emy Borin

insegnante ed artista
 
pd452Lab_mur.JPG (156082 byte)

Con la partecipazione degli studenti del Programma Tirocini Formativi all’Estero della Facoltà di Scienze della Formazione con i loro insegnanti La Prof.ssa Cristina Amplatz, Simone Piazza, Francesca Mazzer e Marco Scapin del Nucleo di Coordinamento della Comunità di Ricerca e Pratiche Educazione Senza Frontiere (Centro di Facoltà di Scienze della Formazione di Padova).; animerà la giornata, direttamente dal Brasile, Juarez Marcos Da Silva ex menino de rua, educatore Associazione PETRAPE (accoglienza ragazzi di strada), collaboratore municipalità di Petrolina (PE-Brasile).

Presenti in piazza domenica anche i ragazzi del gruppo Gritabrasil .

padovaesfP5170272 (75010 byte)

Le bandiere e i simboli riportati nel lenzuolo si riferiscono alle cinque diverse destinazioni degli studenti in partenza per i tirocini all'estero di quest'anno 2010 (Honduras, Argentina, Brasile, Kenya e India); al centro una grande bussola con disegnati alcuni elementi a simboleggiare l'importanza e la complessità dell'incontro con l'Altro, che ha bisogno di essere ascoltato, osservato, percepito e sentito. Infine la costruzione a puzzle vuole evidenziare la necessità di intrecciare e non dimenticare che tutti facciamo parte di uno stesso mondo e abbiamo bisogno e dobbiamo aver cura delle stesse risorse naturali (come il grande sole raffigurato).Durante il weekend formativo del 1 e 2 maggio gli stessi studenti, con Nicola Adrian assieme a Francesco Venturin, hanno pensato e disegnato la bozza che poi è stata dipinta domenica 9 in piazza.

Un ringraziamento particolare per l'organizzazione della iniziativa , va  a :
 
Massimo Montelatici
coordinatore Art Miles  a Padova
 
Chiara Meronello
della Cooperativa A.S.A.
 
 
pdchiaraP5070033.jpg (94598 byte)

nella foto (prima a sinistra)   Mariangela Fortunati,  ambasciatrice Italiana dei giovani,  per il progetto Art Miles Mural .

Per maggiore dettaglio sulle opere esposte durante la manifestazione vedere anche i depliants relativi
ai murales italiani
ed a quelli Francesi e Austriaci.
 

Per la mostra al Festival della Cittadinanza dal 7 al 9 maggio 2010 a Padova, abbiamo selezionato murales

significativi per illustrare il processo educativo di pace che in questi anni ha portato alla realizzazione di forti

legami di amicizia e conoscenza tra i partecipanti.

pdnoiallP5080053.jpg (130999 byte)
Come ad Esempio :
Italia (Narni) - Stati Uniti (San Francisco): Il murales rappresenta due ponti, uno antico ed uno moderno, che si uniscono per un messaggio di pace tra i popoli. Intorno al murales ci sono tanti piccoli riquadri in cui è stata scritta la parola “Pace” in molte lingue del mondo.
2. Italia (San Vito lo Capo) - Giappone (Kanazawa): In questo caso, al centro c’è un girotondo di bambini di varie razze, con simboli caratteristici della cultura locale italiana e giapponese.
3. Pakistan (Islamabad) - Italia (Narni): Il murales è stato realizzato ospitando in Italia dei bambini pakistani con la loro insegnante, che hanno realizzato insieme ai bimbi italiani, un murales partendo dal disegno del proprio corpo riportato su tela, per poi caratterizzarlo con messaggi di pace che accomunano bambini di varie zone del mondo.
4. Giappone (Nagasaki) - Italia (Narni Scalo): Il tema scelto dai bambini giapponesi è stato la bomba atomica e i danni della guerra. Rappresentando il museo della memoria “Hiroshima dome” e l’altro è a Nagasaki la statua della Pace. I bambini dell’Umbria hanno voluto invece dipingere Assisi la città della Pace e la città di Narni conosciuta per “le Cronache di Narnia”, una bella favola.
5. Sicilia (San Vito lo Capo): Il murales rappresenta la forza della natura, che porta la pace nel mondo, con il suo mondo di piccoli animali parlanti, e gli alberi e le acque che si ribellano alla cattiveria degli umani.
pdappP1010797.jpg (127040 byte)
6. Abruzzo (Giulianova): I bambini con una favola hanno voluto dimenticare per un momento le brutture del terremoto, sognando un mondo fantastico di avventura in cui regna il “Principe Caspian” legato alle favole di Narnia. Lavorando insieme a scuole di Narni, che hanno lanciato l’iniziativa dei Murales delle Favole in Italia
7. Italia (Padova) - Eritrea (Adtsenaf): Progetto di adozione a distanza fra la scuola Oriani e l'associazione Bashu, promosso dall'Ufficio Pace e Diritti Umani del Comune di Padova. Il murales è stato scelto come modalità di comunicazione fra i bambini italiani e quelli eritrei.
8. Egitto: Per ricordare l'appuntamento di fine 2010, con il grande abbraccio che accomuna migliaia di persone di tutto il mondo che hanno voluto con i loro lenzuoli, creare un progetto di pace, condivisione e fratellanza.
9. Italia (San Vito lo Capo): Immagine dal “Principe Caspian”, secondo film della serie “le Cronache di Narnia”. 10. Stati Uniti: murales del miglio dello sport per ricordare i valori di pace legati ai giochi olimpici.
 

Il progetto dei murales ha respiro mondiale e per sua natura i lavori fatti, vengono condivisi spesso tra più nazioni che lavorano a più mani sulla stessa tela. Così, la mostra coinvolge murales venuti dall'Austria, da Cipro, dall'Egitto, dall'Eritrea, dalla Francia, dal Giappone, dall'Italia, dal Principato di Monaco, dal Pakistan, dalla Slovacchia, dalla Slovenia, dagli Stati Uniti e dalla Svizzera, e realizzati con partecipanti provenienti da ulteriori paesi.

pdlavtP1010666.jpg (141093 byte)
Gli altri  murales sono stati realizzati da: un'artista austriaca (11), giovani austriaci, indiani e marocchini ed un artista nigeriano (12), giovani diversamente abili austriaci (13 e 14), giovani sloveni (15) e slovacchi (16), giovani ed adulti francesi e giapponesi (17), alunni ciprioti (18), 50 alunni andorrani e monegaschi (19), giovani colombiani, francesi, israeliani, italiani, messicani e pakistani (20), 230 giovani svizzeri (21), giovani francesi, italiani, olandesi e rumeni (22, 23, 24 e 25). In Italia ed in Austria, l'iniziativa fa parte degli scambi internazionali fra le scuole IEARN (International Education And Resource Network). IEARN è una rete mondiale senza scopo di lucro di professori e studenti che credono che: "Connettere i giovani fa la differenza nel mondo". Oltre un milione di allievi e di insegnanti, ovvero 20.000 scuole primarie e secondarie ed organizzazioni educative, partecipano ogni anno a circa un centinaio di progetti che si svolgono tramite internet. In Francia, l'iniziativa è sviluppata da un Club UNESCO. Si svolge nei siti del patrimonio mondiale, in occasione delle giornate internazionali dell'ONU e mira anche ad illustrare il patrimonio culturale. Quindi a Padova durante il Festival della Cittadinanza ci sarà una rappresentanza europea ed internazionale del progetto dei murales.
pdlogoP5070027.jpg (136351 byte)

Cogliamo l'occasione di ringraziare il Festival della Cittadinanza di Padova per l'eccellente collaborazione.

per vedere la presentazione :

Click to play this Smilebox greeting: World Peace
Create your own greeting - Powered by Smilebox
 

Piccola Considerazione finale

Padova Assisi Narnia

I Murales francescani.

I murales esposti in Italia , hanno una caratteristica particolare, infatti sembrano essere legati ad un filo invisibile con il francescanesimo.

Infatti partendo dall’Umbria l’iniziativa si è affermata negli anni , con una valenza legata alle favole di Narnia ed alla città di Narni , divenuta centro di raccolta nazionale ed internazionale.

Lo scorso anno le scuole hanno scelto la chiesa di San Francesco a Narni , per esporre i murales a fino anno scolastico, la cosa sembrava puramente casuale, ma la suggestione di vedere le lenzuola della pace , inserite in un contesto di affreschi che raffiguravano San Francesco e le sue opere , doveva poi avere un seguito.

totfrancesco.jpg (101738 byte)

Non a caso nella chiesa di Narni sicuramente furono presenti i protomartiri francescani narnesi, che poi trovarono la morte in terra Africana , per predicare al mondo arabo.

Questo anno l’evento dell’esposizione a Padova legata ad un'altra figura francescana , come Sant’Antonio da Padova , continua il filo rosso che lega i murales della pace a questo mondo.

Ricordiamo che Sant’Antonio era portoghese e nella chiesa di Coimbra furono esposte le salme dei protomartiri francescani che in 5 provenivano da Narnia e dalle terre di Narni. Questo episodio portò Sant’Antonio ad avvicinarsi al Francescanesimo e seguire la regola francescana.

Sant’Antonio conobbe poi San Francesco ad Assisi durante il "convegno delle Stuoie", che adunò migliaia di seguaci di san Francesco.

I Murales esposti a Padova e provenienti da Narnia , saranno esposti anche ad Assisi , durante la marcia della pace Perugia Assisi, come a voler continuare questo legame di pace e fratellanza , che lega ormai le lenzuola della pace , con la gioia dei suoi colori e la semplicità legata al volontariato, al messaggio francescano.

vedi anche questo link della mostra a Narni

 

altre immagini dall'Austria create da Maria Bader su

 
 

Murales per la fantasia.


Aspettiamo anche te !!!!!!!!!!!!!!!!!!

per il prossimo appuntamento ....

vedi anche : 

http://www.multiculti.fr

www.iearn.org/austria

http://www.perlapace.it/index.php?id_article=4191

Video murales in Italia

 

 


© Narnia site is maintained by fans and is in no way connected to Walden Media,
Walt Disney Pictures, or the C.S. Lewis Estate.
All copyrights are held by their respective owners.
The Narnia italian logo and page design are copyright © 2003-2010.

 

 

I murales in Italia e nel mondo

See also :

iEARN:
International Education
and Resource Network

     Murales e Disegni  

       disegno10.jpg       

          Narnia iEARN Nelle scuole 

 

Ideazione e progettazione Giuseppe Fortunati - grafic by Erik Pettinari
© Narnia site is maintained by fans and is in no way connected to Walden Media,
Walt Disney Pictures, or the C.S. Lewis Estate.
All copyrights are held by their respective owners.
The Narnia italian logo and page design are copyright © 2003-2009.

 

 

 

 

narniagoogle.jpg (12655 byte)